Energia, entro 2030 Shale gas renderà USA autosufficiente

gasdotto

In due decenni, continua il rapporto, lo sfruttameto di fonti alternative quali le scisti bituminose statunitensi (stimate in 50 miliardi di barili), le sabbie bituminose canadesi e l’estrazione in acque profonde brasiliane, porterebbero rapidamente all’autosufficienza il continente americano. Secondo il rapporto, l’importazione dei petrolio degli Usa scenderebbe nel medio periodo al di sotto dei livelli raggiunti nel 1990. Nel complesso la domanda globale di energia convenzionale, trainata da Cina ed India, avrebbe un’impennata nei prossimi 20 anni ma con un tasso annuale decrescente e questo grazie al sempre maggior impiego che verrà fatto delle energie rinnovabili. La Cina e l’India, sottolinea il rapporto, nel 2030 saranno la terza più grande economia del mondo ed insieme rappresenteranno il 35% della domanda di energia«. (Fonte CertineWs)

Share