Bandi regionali per energia pulita e green economy per le piccole e medie imprese

Green globe with energy efficient light globe

Bandi regionali per energia pulita e green economy per le piccole e medie imprese
Ecco tre bandi delle regioni Toscana, Emilia Romagna e Umbria sull’efficienza energetica e per le rinnovabili applicate alle PMI. Le scadenza tra fine novembre e fine dicembre.

Regione Umbria
Por Fesr 2007-2013 – Asse III Azione a2 e b2 – Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale Energia (Suppl. n. 7 al “BURU n. 11 del 27 febbraio 2013)
Beneficiari: Imprese che esercitano attività diretta alla produzione di beni e/o servizi.
Contributi in conto capitale pari al 35% del costo del progetto ammesso all’agevolazione e relativo alle attività di sviluppo sperimentale; 60% del costo del progetto ammesso all’agevolazione e relativo alle attività di ricerca industriale sulle spese sostenute dalle imprese di produzione di beni e/o servizi, per la realizzazione di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale su componenti/prodotti/sistemi/tecnologie destinati alla produzione energetica da fonti rinnovabili e/o per il miglioramento dell’efficienza energetica.
Domande entro il 31/12/2013
Le imprese beneficiarie dovranno registrarsi presso lo sportello telematico del Soggetto Gestore Banca del Mezzogiorno – MedioCredito Centrale Spa www.incentivi.mcc.it seguendo il percorso Incentivi Regionali/Umbria/ Legge 598/94 “Ricerca” Bando “Energia” 2013 al fine di ottenere le credenziali di autenticazione necessarie per l’acquisizione informatica dei dati di domanda e la sua successiva gestione telematica.
Per informazione: Daniela Toccacelo – email: [email protected] – tel.075 504 5737 – 075 5045717

Regione Emilia Romagna
Fondo rotativo agevolato green economy – Deliberazioni di Giunta n. 1419/2011 e n. 65/2012
Beneficiari: Piccole e medie imprese operanti nei settori dell’industria, dell’artigianato e dei servizi alla persona. Interventi nel miglioramento dell’efficienza energetica delle imprese; sviluppo di fonti di energia rinnovabile; creazione di reti condivise per la produzione e/o auto consumo di energia da fonti rinnovabili;creazione di beni e servizi destinati a migliorare l’efficienza energetica ed allo sviluppo delle fonti rinnovabili.
Finanziamenti a tasso agevolato con provvista mista, derivante per il 40% dalle risorse pubbliche del Fondo (Por Fesr 2007-2013) e per il restante 60% da risorse messe a disposizione degli Istituti di credito convenzionati. I finanziamenti, nella forma tecnica di mutuo chirografario, possono avere la durata massima di 48 mesi, e importo ricompreso tra un minimo di 75 mila euro ad un massimo di 300 mila euro.
Domande entro il 29/11/2013
Per informazioni: RTI – Fondo energia Emilia Romagna.

Regione Toscana
Por Creo 2007 – 2013 – Linea di intervento 1.4.a “Ingegneria finanziaria per incentivare l’innovazione nelle piccole e medie imprese” (Decreto dirigenziale n. 2172/2008)
Beneficiari: PMI di vari settori tra cui Industrie tessili, Fabbricazione di mezzi di trasporto; Produzione e distribuzione di energia elettrica, gas, vapore. Finanziati programmi di investimento per l’insediamento di imprese attive in settori ad alto contenuto tecnologico o che stiano sviluppando innovazioni di prodotto o di processo.
I progetti devono dimostrare un forte potenziale di crescita. Apporto di capitale di rischio per un periodo, generalmente, compreso tra cinque e sette anni.
Gli interventi sono diretti ad acquisire partecipazioni del capitale delle società. La dimensione media dei singoli interventi è compresa tra un minimo di 500.000 euro ed un massimo di 5.000.000 euro.
Domande entro il 31/12/2013
Per informazioni: Federica Buoncristiani – tel. 055 4383414 – [email protected]

Share