Ottava edizione del Premio Paolo Scolari: aperte le candidature

54600-1[1]

Come di consueto in occasione dell’Assemblea ordinaria dei Soci, che si terrà nel mese di aprile, UNI intende dare un riconoscimento a coloro che si sono distinti per l’impegno profuso a vario titolo nello sviluppo e nel consolidamento della normazione tecnica. Si tratta del “Premio Paolo Scolari“, giunto quest’anno alla sua ottava edizione.
Come negli anni precedenti, il Premio è dedicato a esperti tecnici, amministratori, personaggi pubblici e altri soggetti che nella propria attività hanno attivamente contribuito a sviluppare l’attività di normazione tecnica volontaria UNI e dei suoi Enti Federati, a rafforzare il ruolo dell’Ente come partner della crescita economica e sociale del Paese, a dare visibilità e a diffondere la conoscenza dell’Ente e del suo ruolo nella società e nel mercato.
Il “Premio Paolo Scolari”, che può essere assegnato anche “alla memoria”, si rivolge pertanto a persone fisiche che abbiano realizzato attività, lavori o esperienze rilevanti per le finalità sopra accennate, e che siano così diventate testimoni di eccellenza della normazione tecnica volontaria e dell’Ente.
Le candidature al “Premio Paolo Scolari” devono essere inoltrate alla Segreteria del premio entro venerdì 28 febbraio 2014, utilizzando il modulo disponibile in formato PDF.
Secondo Regolamento le candidature devono essere presentate ufficialmente dalla presidenza e dalla direzione dell’UNI (cioè dal presidente, dal direttore generale, dai dirigenti, dai responsabili di divisione) e dalle presidenze degli Enti Federati. Nel rispetto delle finalità del premio, il Comitato Promotore effettuerà quindi la selezione delle candidature pervenute sulla base della loro autorevolezza e della documentazione prodotta, sottoponendole alla Giuria. La Giuria, a sua volta, individuerà i vincitori del premio e ne esprimerà sinteticamente le motivazioni, trasmettendo la relativa documentazione alla Giunta Esecutiva UNI per la ratifica.
Il nominativo dei premiati sarà riportato in un apposito albo presso la Segreteria del premio, nel quale verranno trascritte le motivazioni.

CertineWs/MGD

Share