Obsolescenza programmata: The Light Bulb Conspiracy

DOCU

The Light Bulb Conspiracy è il documentario uscito nel 2010 e diretto da Cosima Dannoritzer e che torna oggi all’attualità dopo la proposta di legge depositata dal deputato di Sel, Luigi Lacquaniti.
L’obsolescenza programmata si verifica quando si accorcia deliberatamente la durata di un prodotto per garantire una continua domanda da parte del consumatore. E’ una strategia di marketing che accelera il ciclo di produzione, consumo e produzione di rifiuti, strategia ormai evidente che in tutto il mondo si cerca di contrastare. In Italia il deputato di Sel Luigi Lacquaniti ha presentato una proposta di legge, ma già nel 2010 era uscito un documentario che in Italia ha girato pochissimo. Si intitola The Light Bulb Conspiracy e racconta la storia che sta dietro all’obsolescenza programmata, fin dall’inizio, negli anni ’20, quando un cartello di aziende decise di limitare deliberatamente la durata delle lampadine per poterne vendere di continuo. Il film è stato visto parecchio in Francia, Germania, Spagna e Stati Uniti; l’Italia, naturalmente, resta fanalino di coda. Il documentario testimonia come questa strategia sia divenuta una pratica d’affari, base della moderna economia e scopre verità inquietanti sull’Africa, dove vengono smaltite enormi quantità di rifiuti elettronici. Un documentario di enorme importanza e di attualità.

CertineWs/MGD

Share