Nucleare, arrestati cinque manifestanti in Francia

nucleare

Centinaia di militanti si trovavano nelle vicinanze dei binari con l’intenzione di bloccare il convoglio. Le forze dell’ordine hanno utilizzato i gas lacrimogeni per disperderli mentre delle barriere di ferro di circa due metri impedivano l’accesso alla stazione e al terminal ferroviario di Areva della città di Valognes, dove si trova il convoglio. Le autorità francesi hanno vietato le manifestazioni nel raggio di 500 metri dalla ferrovia fra Valognes e Lison, ovvero lungo i 70 chilometri lungo i quali dovrà transitare il convoglio nel dipartimento della Manche.

La Germania, che ha deciso di uscire dal nucleare nel 2022, non dovrebbe più d’ora in avanti far riprocessare le sue scorie radioattive. limitandosi a stoccarle all’interno del Paese. Del resto il contratto fra Areva e i partner tedeschi scade proprio con questo ultimo convoglio.

Share