Costa Concordia, a rischio il Processo

nave-costa-concordia-1215

E’ quanto dichiara il procuratore di Grosseto, Francesco Verusio.«Sulla questione – aggiunge Verusio – da Grosseto è stata inviata una lettera anche al Consiglio giudiziario di Firenze, che ha già espresso parere negativo alla riduzione di organico». «Il processo per la Concordia si annuncia lungo – continua Verusio -. In un momento come questo, l’ipotesi di ridurre l’organico suscita perplessità, anche perché al taglio dei magistrati corrisponde pure un taglio del personale amministrativo». Nella relazione per l’anno giudiziario, il presidente del tribunale di Grosseto, Michele Addimandi, scrive che «permane, soprattutto in materia civile, una quantità di sopravvenienze che non può essere smaltita con il capitale umano e con le strutture materiali esistenti. In tale scenario è sopravvenuto un processo penale, quale quello originato dal naufragio della nave Costa Concordia, che ha richiesto e richiederà un imponente impegno dell’ufficio». (Fonte Certinews)

 

Share