Terna, l’Abruzzo in una rete strategica

energia

Dei quattordici interventi principali previsti per l’Italia dal Piano strategico 2012-2016 due in particolare interessano l’Abruzzo: la interconnessione Italia-Montenegro, e il collegamento Gissi-Foggia. L’interconnessione con il Montenegro ha già concluso l’iter autorizzativo, che deve essere completato invece per il collegamento Gissi-Foggia. Il primo intervento è una delle due nuove interconnessioni con l’estero previste nel nuovo piano – l’altra collegherà l’Italia e la Francia – e si aggiungerà alle 22 autostrade dell’energia che già collegano il sistema elettrico italiano a quello dei Paesi confinanti. L’intervento garantirà all’Abruzzo minori costi per milioni di euro, una produzione di energia più efficiente, una drastica riduzione di emissione di CO2 e un notevole risparmio energetico pari al consumo medio di alcune decina di migliaia di famiglie. Avrà anche ricadute occupazionali significative, perchè saranno impegnati per tre anni oltre 200 addetti e circa 60 imprese. (Fonte CertineWs)

Share