Termoregolazione e contabilizzazione del calore

certificazione_energetica_edifici

Si tratta quindi di un sistema che permette di usufruire di tutti i vantaggi di un impianto centralizzato pur senza rinunciare alla propria autonomia impostando le temperature che più si adattano alle proprie esigenze. Ne consegue pertanto un’ottimizzazione della correlazione tra la spesa attribuibile al singolo utente (condomino) e il calore effettivamente prelevato dall’impianto termico.

A questo proposito la Regione Lombardia ha recentemente pubblicato la DGR del 30 novembre 2011 (n. IX/2601) “Disposizioni per l’installazione, l’esercizio, il controllo, la manutenzione e l’ispezione degli impianti termici nel territorio regionale”. In particolare, il documento disciplina gli interventi volti al miglioramento dell’efficienza energetica mediante adozione di sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore per gli impianti termici a servizio di più utenze (in pratica per tutti i condomini).

Questi sistemi erano già previsti dalla Legge Regionale 24/06 “Norme per la prevenzione e la riduzione delle emissioni in atmosfera a tutela della salute e dell’ambiente” al fine di favorire il contenimento dei consumi energetici attraverso la ripartizione delle spese per la climatizzazione invernale in base ai consumi effettivi di ciascuna unità abitativa.

Secondo le disposizioni legislative, l’obbligo di installazione di detti sistemi interessa sia gli edifici di nuova costruzione, sia quelli esistenti secondo modalità e tempistiche previste sulla base della vetustà e della potenza degli impianti.

Per esempio, nel caso di impianti termici con potenza superiore a 350 kW e installati prima dell’1 agosto 1997, la scadenza entro cui adottare la termoregolazione e la contabilizzazione è fissata per l’1 agosto 2012 mentre invece per gli impianti con potenza maggiore o uguale a 116,4 kW, installati prima dell’1 agosto 2008 la scadenza è fissata per il 1° agosto 2013.

Per quanto concerne le modalità di calcolo ai fini della ripartizione delle spese di riscaldamento per gli impianti centralizzati, la D.G.R. n. IX/2601 fa chiaro riferimento alla norma tecnica UNI 10200, elaborata dal CTI (Comitato Termotecnico Italiano) Ente federato UNI.

A tal proposito va ricordato che la nuova versione della UNI 10200 sarà pubblicata entro il 2012.(Fonte CertineWs)

Share