Sicurezza marittima, ingnegnere invita a riflettere su tema

nave-costa-concordia-1215

«Il rapporto di fiducia tra il comandante e l’armatore – sottolinea – deve esserci sempre e comunque. Il comandante deve risponde agli standard della società, con il profilo professionale richiesto e deve avere la fiducia per svolgere l’attività in sicurezza». Dopo la tragedia del Giglio «è opportuno che alcuni aspetti legati alla sicurezza del mondo marittimo vengano rivisti. Quello che è accaduto alla Costa Concordia porta tutto il mondo marittimo a una riflessione». (Fonte CertineWs)

Share