Rifiuti, 40% finisce in discarica

raccolta-differenziata

Eppure, prosegue, «troppe regioni vivono ancora una condizione di estrema fragilità a causa della mancanza di un’adeguata filiera impiantistica». Così come «troppe risorse» sono «dissipate per soluzioni-tampone, costose e poco efficaci». Il presidente di Federambiente parla anche delle liberalizzazioni nei servizi locali: «Liberalizzare il mercato dei servizi ambientali – conclude – richiede una formidabile capacità regolatoria e, soprattutto, richiede che le imprese pubbliche non siano smantellate». (Fonte CertineWs)

Share