Quanto inquinano quelle sigarette a terra

Sigarette-anonime[1]

I mozziconi di sigaretta buttati a terra rappresentano il 50% dei rifiuti mondiali raccolti nelle aree urbane e il 40% di quelli trovati nel mare. In Italia 72 miliardi di mozziconi che generano un inquinamento persistente e pericoloso.
Ogni anno in Italia vengono rilasciati in ambiente circa 72 miliardi di mozziconi, con un carico inquinante totale composto da 1.872 milioni di Bq del composto radioattivo Polonio 210, assumendo un valore di 75 mBq per mozzicone, e 1.800 tonnellate di composti organici volatili. Le cicche di sigaretta, peraltro, rappresentano da sole il 50% dei rifiuti mondiali raccolti nelle aree urbane e il 40% di quelli raccolti nel Mar Mediterraneo.Nel 2008, in una direttiva quadro sui rifiuti, l’Unione europea ha introdotto il concetto di «responsabilità estesa del produttore», per cui l’azienda produttrice è responsabile delle spese di raccolta, trasporto e smaltimento del prodotto stesso, ma siamo ancora lontani dalla sua applicazione. Nell’ottobre 2012 è stata presentata al Parlamento italiano una proposta di legge che classifica i mozziconi come rifiuti speciali da inquadrarsi nell’ambito della responsabilità estesa del produttore. Si rivelerà interessante seguire l’iter di discussione di questa proposta al Senato e al Parlamento al fine di mostrare chi e come la sosterrà e chi, invece, darà voce alle pressioni dell’industria del tabacco per modificarla o bloccarla.

CertineWs/MGD

Share