Marea nera: delfini malati

53398795a901465171d5085f373463a2_84145[1]

Due delfini adulti con i denti mancanti, altri con malattie respiratorie e livelli anomali di ormoni sono stati individuati nel Golfo del Messico nel 2011, un anno dopo la fuoriuscita di petrolio dalla piattaforma Deepwater Horizon della Bp, la più grave catastrofe ambientale marina nella storia degli Stati Uniti. È quanto emerge dallo studio pubblicato nel dicembre scorso su Environmental Science and Technology sulla salute dei delfini dopo l’esplosione, nell’aprile del 2010 della piattaforma, che fece finire 4,9 di milioni di barili di greggio nel Golfo del Messico. Nei delfini sono stati riscontrati anche casi di polmonite e di disfunzione epatica. È stato perfino trovato un esemplare femmina che portava un feto morto. La metà dei 32 delfini esaminati al largo della Barataria Bay, in Louisiana, nell’ agosto 2011, sedici mesi dopo la fuoriuscita , erano considerati gravemente malati o in pericolo. «Non ho mai visto un tanto elevato numero di delfini selvatici così gravemente malato », ha detto Lori Schwacke, ricercatrice della US National Oceanic e Atmospheric Agency (NOAA), autrice della ricerca.

CertineWs/MGD

Share