Lavoro, Altis: “Italiani sognano conciliare vita privata”

lavoratrice

L’obiettivo? Premiare le realtà provenienti da ogni parte del mondo che esemplificano le migliori prassi di conciliazione famiglia-lavoro adottate da realtà imprenditoriali, non profit e pubbliche a favore di lavoratrici e lavoratori. Al premio possono partecipare imprese di ogni dimensione, enti pubblici, organizzazioni non profit, fondazioni e associazioni che invieranno la candidatura entro il 13 aprile scaricando la scheda dal sito della Regione (www.premiofamiglialavoro.regione.lombardia.it). La premiazione avverrà in occasione del VII Incontro Mondiale della Famiglia il 30 maggio-1 giugno. Il progetto, spiega Molteni, «ha preso vita tre anni fa e ha l’obiettivo di sensibilizzare sul tema della conciliazione sul quale ci sono dei margini di miglioramento particolarmente elevati». Ma in questi anni, aggiunge Molteni, «abbiamo assistito ad un’adesione crescente». (Fonte CertineWs)

Share