L’accreditamento delle certificazioni di sistema di gestione sostenibile degli eventi

464_20_medium[1]

ACCREDIA ha definito le regole per l’accreditamento degli Organismi che certificano i sistemi di gestione sostenibile degli eventi in conformità alla norma UNI ISO 20121:2013 “Sistemi di gestione sostenibile degli eventi – Requisiti e guida per l’utilizzo”.
Lo schema di certificazione “Event Sustainability Management System” – ESMS

La norma UNI ISO 20121:2013 stabilisce i requisiti per l’organizzazione di eventi sostenibili, che abbiano un impatto minimo sull’ambiente e sulla comunità, e contribuiscano a rafforzare le relazioni con gli stakeholders, dalle Autorità locali ai fornitori e clienti, dai lavoratori ai partecipanti e fruitori delle manifestazioni.

Il sistema di gestione della sostenibilità degli eventi in conformità alla norma può essere implementato da una società/ente specializzato, il cui core business sia l’organizzazione di eventi – come agenzie di comunicazione, fiere e centri congressi, teatri, cinema e auditorium, assessorati alla cultura e al turismo di enti locali… -, ma anche dalle società che intendano gestire i propri eventi aziendali in modo sostenibile.

La certificazione di sostenibilità può riguardare qualsiasi tipologia di evento, dalla manifestazione sportiva al concerto musicale, dal congresso scientifico al festival cinematografico. La certificazione di sistema di gestione sostenibile degli eventi è stata applicata per la prima volta in occasione delle Olimpiadi di Londra del 2012.

La norma UNI ISO 20121:2013 oltre a basarsi sui principi consolidati dei sistemi di gestione, include alcuni elementi caratteristici della ISO 26000 “Social responsibility” e ha rilevanti analogie con la UNI ISO 14001 per la certificazione dei sistemi di gestione ambientale, dal momento che entrambe sono norme gestionali e necessitano di una “analisi iniziale di significatività”; oltre agli aspetti ambientali, però, la UNI ISO 20121 considera anche la dimensione sociale ed economica dell’evento.

Dal momento che non è l’evento in sé a essere certificato conforme alla norma, bensì il sistema di gestione, lo scopo di certificazione deve chiarire se il sistema di gestione dell’organizzazione si applica a un singolo evento (es. un meeting, una singola manifestazione sportiva), a una gamma di eventi ripetibili dello stesso tipo (es. master di tennis) o a tutti gli eventi gestiti dall’organizzazione, qualunque sia la loro natura.

Gli Organismi che intendono certificare i sistemi di gestione sostenibile degli eventi a norma UNI ISO 20121:2013, una volta definito lo scopo di certificazione, possono richiedere l’accreditamento ACCREDIA in conformità allo standard UNI CEI EN ISO/IEC 17021.

Il processo di accreditamento

La gestione del processo varia in funzione degli eventuali accreditamenti ACCREDIA già posseduti dall’Organismo di Certificazione che presenta la domanda di accreditamento o estensione.

Per tutti si applicano i requisiti del Regolamento Generale ACCREDIA:
RG-01 – “Regolamento per l’accreditamento degli Organismi di Certificazione”

Gli Organismi già accreditati per gli schemi dei vari sistemi di gestione possono presentare le domande di estensione:
DE-00 – “Domanda di Estensione dell’Accreditamento”
DE-01 – “Domanda di Estensione dell’Accreditamento per Organismi di Certificazione”

Gli Organismi che intendono presentare richiesta di accreditamento possono far riferimento alle domande di accreditamento:
DA-00 – “Domanda di Accreditamento”
DA-01 – “Domanda di Accreditamento per Organismi di Certificazione”

L’elenco delle disposizioni tecniche è sempre consultabile nella sezione del sito Documenti – Dipartimento Certificazione e Ispezione – Disposizioni tecniche.

CertineWs/MGD

Share