La Puglia aerospaziale vola alto: a giugno un salone

5

Anche la Puglia vola alto,e non solo in modo immaginario. Lo dimostra la sua presenza nell’ambito dei grandi progetti aeronautici internazionali, e lo dimostra la sua partecipazione, con uno degli stand più in vista presenti al “Piemonte aerospace and defence meeting” che si è tenuto giovedì e venerdì all’Oval del Lingotto di Torino. L’exhibit di Puglia Aerospace ha proposto e illustrato i progetti afferenti al Distretto aerospaziale Pugliese, un sistema integrato di relazioni produttive, tecnologiche, di servizi avanzati, dotato di un’organizzazione governata dalla fiducia e dalla cooperazione. Ed è stata una delle regioni meglio rappresentate al salone commerciale per addetti ai lavori di Torino, giunto alla quarta edizione: “Il Distretto aerospaziale pugliese” spiega Manuela Matarrese, del Distretto aerospaziale – è un’associazione che coopera con la Regione Puglia per lo sviluppo del settore. I nostri progetti sono caratterizzati da collaborazioni strette tra i grandi player dell’industria aerospaziale presenti sul territorio (Alenia Aermacchi, Agusta Westland, Selex Sistemi Integrati, Avio), le piccole e medie imprese pugliesi del settore aerospaziale (oltre 50) e le Università e centri di ricerca pubblici (Enea e Cnr) e privati. Qui a Torino sono anche presenti gli ingegneri che, grazie al supporto del Miur partecipano a percorsi di formazione post laurea, promossi e gestiti dal Distretto tecnologico aerospaziale, per dare loro la possibilità di iniziare ad interagire con il mondo delle grandi e piccole aziende del settore, e con le nuove regole della supply chain che caratterizza oggi le produzioni aeronautiche e spaziali. Le specializzazioni produttive della Puglia riguardano le aero-strutture, in particolare con l’utilizzo di materiali innovativi, la propulsione i sistemi di bordo, lo sviluppo di piattaforme tecnologiche e di elaborazione dati per applicazioni spaziali”.
E così la Puglia ha spiccato il volo nel corso degli ultimi anni, e con il Distretto, continua a operare per il rafforzamento della competitività delle aziende del settore. Nel frattempo Puglia Aerospace anticipa un grande evento che si terrà a Bari nella prima metà di giugno 2014: si tratta di Advanced Materials Meetings, un salone commerciale per specialisti, dedicato ai nuovi materiali e alle nuove tecnologie per i settori dei trasporti. Sarà la prima Convention internazionale italiana dedicata ai nuovi materiali del futuro, con la presenza di 400 aziende, 5000 addetti ai lavori e 20 nazioni partecipanti. Un futuro che passa anche dalla Puglia.

CertineWs/MGD

Share