Investimenti negli USA e TTIP: due punti per rilanciare l’economia siciliana

Amcham_colori_pulito-660x330

Nella giornata di martedì 8 aprile 2014 si è tenuto a Palermo, presso l’Hotel Excelsior Hilton, un Power Breakfast, organizzato dall’American Chamber of Commerce in Italy, che ha visto la presenza dell’Ambasciatore degli Stati Uniti in Italia John R. Phillips.

All’evento, di natura riservata, hanno partecipato più di 30 persone tra imprenditori e professionisti siciliani, interessati a discutere ed approfondire le opportunità in tema di investimenti e scambi commerciali tra gli Stati Uniti e la Sicilia alla presenza dell’Ambasciatore.

«Siamo molto soddisfatti dell’esito di questo incontro – afferma Simone Crolla, Consigliere delegato di AmCham Italy ed Executive Vice President del consorzio “Friends of the USA Pavilion” – che ha visto un vivace e proficuo scambio di vedute sulle prospettive e le opportunità del mercato americano per le imprese siciliane. Sono convinto che una maggior attenzione alle possibilità d’investimento negli USA e alle prospettive che deriveranno dall’approvazione del Transatlantic Trade and Investment Partnership siano i punti fondamentali per rilanciare appieno l’economia siciliana».

«L’interesse del tessuto economico regionale è stato molto alto – afferma Pietro Viola, rappresentante locale AmCham Italy per la Sicilia – testimoniando la volontà di aprirsi sempre di più ad un mercato che presenta ampi margini di crescita. L’auspicio è che incontri come questo supportino le nostre imprese a riflettere sulle enormi opportunità che l’economia americana può offrire, affermando il valore e la ricchezza di quella terra straordinaria che è la Sicilia».

Share