Inarcassa nella bufera: chieste le dimissioni del Presidente arch. Paola Muratorio

inarcassa[3]

Dopo le recenti polemiche montate dalla base contro la riforma Inarcassa, che ha costretto i liberi professionisti ad un aumento del 44% del contributo minimo (soggettivo e integrativo) rispetto al 2012 (da € 2.020 a € 2.910) e dopo il commento della Presidente Paola Muratorio che, alla rilevazione dell’Istat che certificava il crollo del comparto edile parlando di “discesa agli inferi, spronava il Governo e le istituzioni a non ignorare più la categoria di Architetti e Ingegneri, ecco che arriva una nuova bufera.
E’ partita da Pescara una petizione che parlando dell’ormai noto problema della svendita delle prestazioni professionali attraverso il circuito Groupon ha scosso nelle fondamenta la Cassa di Previdenza di Architetti e Ingegneri. Sul sito Groupon è cominciata da qualche giorno la vendita della certificazione energetica valida in 5 regioni a soli 34,00 euro.
Indagando a fondo, apprendiamo che la società che insieme a Groupon propone questa offerta è “Gruppo Green Power S.p.A”, società per azioni che, con ben 43 sedi dislocate su tutto il territorio nazionale, è tra le principali affiliate a “Enel Green Power” nel cui Consiglio di Amministrazione siede comodamente l’Arch. Paola Muratorio che, come tutti ormai sanno, riveste parallelamente l’incarico di Presidente Inarcassa.
Che il Consiglio di Amministrazione di Enel Green Power sia coinvolto non è dato saperlo, né sopratutto se l’arch. Muratorio sia a conoscenza della svendita di una prestazione intellettuale da parte di una società affiliata. Fatto sta che è bastata una scintilla per far montare la rabbia dei liberi professionisti capeggiata dall’Arch. Gianluigi Maria D’Angelo che ha creato la petizione che richiede esplicitamente le dimissioni dell’attuale presidente Inarcassa.
Considerato, però, che l’ingresso nel CdA di Enel Green Power è stato fortemente voluto anche da Inarcassa, in quanto azionista, sono in molti ad aspettarsi un interessamento da parte del Presidente della Cassa di Previdenza di Architetti e Ingegneri affinché pratiche commerciali di questa natura, lesive della dignità professionale, spariscano dal web.

CertineWs/MGD

Share