Il riciclo vale il doppio

Garby-eco-compattatore-remunerativo-a-Palermo

Oggi il mercato della green economy è uno dei settori più interessanti su scala mondiale. Garby è una azienda italiana certificata ISO 9001, il cui successo sta nella realizzazione di tecnologie innovative per il trattamento dei rifiuti, in particolare per il recupero dei materiali da riciclo: plastica (Pet, Hdpe,Pp ecc.) e materiali ferrosi (alluminio. stagno, acciaio ecc.), grazie a un dispositivo che li separa, li disinquina e ne riduce il volume fino al 90%. Il processo trasforma i rifiuti in risorse, che vengono poi vendute alle industrie di trasformazione. Garby sviluppa il suo progetto attraverso una rete di concessionari che operano nell’ambito di un’area concessa in esclusiva per l’installazione e la gestione dei propri macchinari al servizio dell’utenza privata e pubblica.
Le aziende produttive, negli anni, sono state sempre più attente a proporre al consumatore un packaging più attraente, per determinare l’acquisto del prodotto ma, queste politiche hanno creato un sistema commerciale altamente inquinante. Garby risolve in parte questo errore strutturale, generato dalla stessa società, attraverso tecnologie di raccolta e riutilizzo dei contenitori, rendendo nuovamente disponibile materia prima per la produzione di altri beni. Il “valore differenziale” che propone Garby, diversamente da altre aziende, è di aver creato un “sistema a filiera” che in modo efficace, consegue effetti positivi per l’ambiente e procura valide ricadute economiche ed occupazionali in un settore in pieno sviluppo con trend di crescita esponenziale.
Garby opera sul territorio attraverso propri selezionati Concessionari, ai quali concede in esclusiva zone di competenza ed operatività. L’assistenza è il grande punto di forza aziendale in quanto assicura un costante adeguamento normativo, formazione e progetti mirati al conseguimento degli obiettivi strategici.
Obiettivo principale è incrementare,sull’intero territorio nazionale, la raccolta qualificata di “materie prime secondarie” ovvero alluminio, vetro e tutte le materie plastiche, per dare risposta al crescente bisogno di recuperare risorse energetiche e soddisfare la necessità di un mercato dove le materie provenienti dal riciclo sono fortemente richieste dai mercati internazionali con un valore economico sempre più alto.
La novità del modello commerciale proposto, le partnership esclusive stipulate con i più grandi produttori di macchine automatiche per la raccolta qualificata,l’esperienza e l’idea dei soci fondatori, hanno di fatto decretato il modello aziendale di Garby un esempio imprenditoriale di successo che posiziona l’Azienda ai vertici, nell’ambito di un settore che richiede “soluzioni”.
L’azienda svolge la sua attività nell’ambito di 3 macro aree geografiche, per dare risposte ed assistenza immediate ai suoi Concessionari ma soprattutto per generare aree logistiche in grado di economizzare i costi di trasporto, stoccaggio e cessione delle materie prime secondarie.
L’azienda, nel 2011 ha approvato un piano di investimento biennale (2012-2013) per oltre 1,8 milioni di euro con l’obiettivo di essere presente in tutte le regioni italiane per rendere operativi presso Enti pubblici e privati, i propri Servizi a Valore. Particolare attenzione verrà posta ad investimenti su nuove soluzioni tecnologiche che mirano ad incentivare cittadini, utenti, amministrazioni e aziende a ridurre gli sprechi per creare nuova ricchezza.

FONTE: CertieWs/MD

Share