FrontierCities, 80 milioni dalla Commissione Europea alle startup per sviluppo FI-Ware

frontier CIties

La Commissione Europea ha stanziato 80 milioni di euro da destinare alle start-up e alle PMI interessate a sviluppare e sperimentare applicazioni dell’ambito del Future Internet utilizzando la nuova piattaforma open source FI-WARE (www.fi-ware.org), che consentirà di sviluppare rapidamente applicazioni ed integrarle in un sistema che ne consente l’interoperabilità. Per sviluppare le applicazioni del Future Internet serviranno linguaggi ed interfacce comuni tra sensori, applicazioni, fonti di informazioni, device, persone in grado di parlare linguaggi comuni e scambiarsi dati in tempo reale in un ambiente condiviso. FI-WARE mira a fornire una soluzione a questo problema, abilitando sia la prototipazione rapida che l’integrazione dei servizi e delle applicazioni.

La Commissione Europea ha demandato le procedure di selezione, finanziamento e affiancamento delle PMI, start-up e singoli sviluppatori a 16 Acceleratori. Ogni acceleratore FI-WARE ha un suo programma ed un suo bando di finanziamento a fondo perduto ed un suo focus, sia in termini di contenuti che di erogazione dei fondi e di servizi di supporto. I settori sono: Smart cities, E-Health, trasporti, energia e ambiente, agri-food, media & econtenut, produzione e logistica, ambito sociale e apprendimento.

frontierCities è uno dei 16 acceleratori, con una presenza qualificata di italiani, che finanzia fino a 150.000,00 euro a fondo perduto per start up, PMI e singoli sviluppatori europei che vogliano realizzare applicazioni nell’ambito della mobilità urbana e delle smart cities. Il fondo di quasi 4 milioni di euro di FrontierCities è gestito da un partenariato di cui fanno parte: New Frontier Services (B), Innova BIC Srl (IT), Università degli Studi di Messina (IT), Engineering- Ingegneria Informatica Spa (IT), Università di Surrey (UK), European BIC Network (B), Energap (SL).

Il bando di frontierCities sarà pubblicato il 20 novembre 2014 sul sito www.fi-frontiercities.eu , i soggetti interessati potranno presentare la propria idea progettuale che verrà valutata da un team indipendente di esperti. Alle migliori proposte verrà chiesto un successivo approfondimento, fino a giungere alla selezione delle idee da supportare. Complessivamente si prevede di finanziare circa 50 soggetti con importi compresi tra 50.000,00 e 150.000,00 euro. I progetti potranno essere presentati attraverso la piattaforma http://www.f6s.com/fiware-frontiercities

I soggetti selezionati riceveranno anche un supporto tecnologico e manageriale e potranno partecipare a sessioni di training e mentoring, oltre che showcase event a livello europeo.

Share