ASSEGNATO IL WORLD OF FASHION 2018 PER L’ARTE

Marra con Nino Graziano 2

A MAX MARRA PER LA SUA OPERA “ARKA COSMOS”
Roma, 28 gennaio 2018. Una maestora opera del Maestro Max Marra ha fatto da scenografia alla XX edizione del World of Fashion ideato e condotto da sempre da un frizzante e bravissimo Nino Graziano Luca che ne cura anche la Direzione Artistica. L’Opera dal titolo ARKA COSMOS creata specificatamente (con il supporto di Colleoni Roberto & C, storica e rinomata azienda di alta sartoria, n.d.r.) per l’evento inserito nel programma ALTAROMA ALTAMODA rappresenta la “marriana” “Struttura di Arka” … dentro il quale tutto è possibile, viverci lavorare per un tempo infinito. “Sogno immaginativo di un viaggio, un viaggio fantastico. Il modulo struttura richiama arcaici bassorilievi di età antica, archeologie che fanno pensare a civiltà fuori dal nostro mondo, riferisce Giuseppe Lepore curatore dell’installazione. Ecco quindi la fantasia dell’artista che proietta la sua immaginazione verso il cosmo, alla ricerca di altri mondi, di altri esseri, di altre civiltà superando ogni attuale divisione culturale”.
Bellissimo l’effetto scenico che ha accompagnato quindi la presentazione delle stupefacenti collezioni di Addy van de Krommenakker (Olanda), Marcela de Cala (Spagna), Massimiliano Giangrossi (Italia), Georgiana de Prisco (Italia), Rujji by Raja El Rayes (Libia) alla presenza di oltre 500 invitati e decine di fotografi e testate giornalistiche presenti.
MAX MARRA nasce a Paola, in Calabria, nel 1950. Trasferitosi negli anni ’70 a Lissone, vi lavora tuttora. Artista di grande vitalità e forza espressiva, attraversa nel suo iter evolutivo i modi più vari del fare arte su percorsi di costante contaminazione linguistica. Artista multidisciplinare, dagli anni ’80 indirizza la propria ricerca verso l’integrazione del disegno, pittura e scultura utilizzando materiali di forte valenza comunicativa che si coniugano al linguaggio artistico delle avanguardie storiche e trovano riscontro nelle radici espressive dell’arte europea. Fitta è la serie di presenze in rassegne nazionali e internazionali, così come numerose la mostre personali presso istituzioni pubbliche e gallerie private in Italia ed all’estero. Sue opere figurano in prestigiose collezioni pubbliche e musei come, fra gli altri, la Banca di Credito Cooperativo di Carate Brianza, sede di Lecco, la Civica Galleria d’Arte Moderna di Gallarate, il Museo d’arte contemporanea di Lissone, il Museo Michetti d’Arte Contemporanea di Francavilla al Mare, il Duta Museum of Arts Giakarta, in Indonesia e il Museum of Arts Guanzou, in Cina. Nel 2017 gli viene assegnanto l’”Award Certiluxe” per l’Arte, prestigioso riconoscimento internazionale alla carriera artistica ed alla sua ricerca sempre orientata alla qualità ed all’innovazione. Attualmente sta preparando due importantissime personali pubbliche: nella primavera del 2018 porterà a Sofia (BG) nella sede dell’ Accademia Nazionale delle Belle Arti che vanta tra gli altri la formazione artistica di Christo la sua mostra “Omaggio a Rembrandt” mentre fine 2018 il Museo Marca di Catanzaro ospiterà una sua maestosa antologica un omaggio della Sua terra da una delle più importanti sedi museali italiane.

Share