Alimenti, presto arachidi anti-allergiche

Per ‘disinnescarè il loro potenziale negativo, le proteine vengono destrutturate. Il procedimento prevede uno choc termico, ad alte temperature e a pressione elevata, e il successivo utilizzo di un probiotico i cui enzimi scompongono la proteina in piccoli parti. Il test, per ora, è stato condotto su cellule. E prima di sperimentarlo sull’uomo i ricercatori vogliono arrivare a eliminare il 100% delle sostanze nocive in vitro. Le arachidi sono la seconda causa di allergia alimentare fino ai 3 anni di età, e poi diventano la prima. Sono presenti in moltissimi cibi e le reazioni allergiche possono essere particolarmente gravi. (Fonte CertineWs)

Share